Archivi tag: Yemen

Yemen – Guerra e pace 

Yemen civil warDopo un’assenza dovuta ad impegni lavorativi eccomi di nuovo a scrivere di questa politica internazionale sempre più caotica. Dimenticate la Siria, la Libia o l’Iraq come se queste crisi si fossero magicamente risolte da sé, il tema caldo adesso è quanto sta succedendo in Yemen.

Di quanto stia messo male questo paese ne avevamo già parlato in precedenza, anche se l’attenzione mediatica si è svegliata solamente ora che la crisi ha iniziato a contagiare i paesi vicini. Ma a far discutere sono le contraddizioni che essa rivela dietro l’apparente distensione che ha accompagnato le trattative sul nucleare iraniano.  Continua a leggere Yemen – Guerra e pace 

Arabia Saudita – Il panino di sabbia

Salman“Il re è morto! Viva il re!” si diceva un tempo ad ogni trapasso di un monarca. “Chissà quanto durerà il prossimo” verrebbe da aggiungere parlando della casta degli al-Saud, i quali hanno appena vissuto un grave lutto con la scomparsa di re Abdullah bin Abdulaziz, che se fosse sopravvissuto fino ad agosto avrebbe festeggiato contemporaneamente 10 anni di regno e ben 91 primavere.

Ora gli succede il fratello Salman (nella foto qui sopra), che di primavere ne ha ‘solo’ 79, non proprio una garanzia di stabilità politica per la più potente petromonarchia del Medio Oriente. Ma a minacciare il futuro dell’Arabia Saudita non è soltanto l’età avanzata che contraddistingue sempre i suoi leader, quanto una serie di manovre politiche del passato che invece di accrescerne l’influenza regionale gli si potrebbero ritorcere contro in modo fatale. Continua a leggere Arabia Saudita – Il panino di sabbia

Yemen – La rivolta dei nastri gialli

APTOPIX Mideast YemenAlla fine ci è scappato il primo morto e vista la tensione potrebbero essercene anche degli altri. Sta degenerando sempre di più la protesta del clan sciita degli Houthi, che da settimane si sono piazzati a migliaia nella capitale Sanaa per chiedere al governo le sue dimissioni e il ripristino dei sussidi per il carburante.

Nonostante i manifestanti avessero adottato metodi di protesta non violenti, ossia di disobbedienza civile simboleggiata dai nastri gialli che indossano, le forze dell’ordine hanno reagito nel peggiore dei modi. Perché tanta ferocia nei confronti degli Houthi? Continua a leggere Yemen – La rivolta dei nastri gialli

Yemen – La primavera intrappolata tra due fuochi

20140324-172453.jpgIn Egitto un tribunale ha condannato a morte più di cinquecento islamisti vicini al deposto presidente Morsi; in Siria l’abbattimento di un caccia in territorio turco infiammano le relazioni tra Assad e Erdogan; in Libano invece il governo ha schierato addirittura l’esercito a Beirut per contenere degli scontri interconfessionali che ogni giorno rischiano di degenerare in guerra civile.
Le notizie che hanno aperto questa settimana offrono un quadro più che esaustivo di cosa stia diventando il mondo arabo a tre anni dalle rivolte che forse hanno seminato più caos che speranza. Dalla cosiddetta fase ‘riformista’ della primavera araba, o meglio quella di rivalità tra Arabia Saudita e Qatar, conclusasi con lo schiaffo del ritiro da Doha degli ambasciatori dalla maggior parte delle petromonarchie, si è passati alla fase due del processo. In realtà niente di nuovo, essendo questa una replica della vecchia contrapposizione tra l’Arabia Saudita e l’arcirivale Iran, la quale si gioca tanto nei grandi teatri della Siria o dell’Iraq che in un luogo finito quasi nel dimenticatoio come lo Yemen.

Continua a leggere Yemen – La primavera intrappolata tra due fuochi