Archivi tag: Cina

Giappone, Filippine – Il pacifico catenaccio di Obama

obama asiaQuesta mattina il principe rosso nordcoreano Kim Jong-un ha dato il via ad una nuova esercitazione navale lungo il confine con la Corea del Sud. Durissima la risposta da parte di Seul, che sta ancora metabolizzando il dramma del naufragio Sewol, a seguito del quale si è dimesso lo stesso primo ministro Chung Hong-won.
La provocazione di Pyongyang ha accompagnato anche la fine del lungo tour del presidente americano Obama in Asia, un’area che nonostante i recenti sommovimenti in Europa orientale continua a considerare strategicamente molto più importante in vista della crescente competizione con la Cina. Non a caso proprio in questi giorni l’inquilino della Casa bianca ha fatto visita ad una serie di alleati più o meno funzionali per quest’obiettivo.

Continua a leggere Giappone, Filippine – Il pacifico catenaccio di Obama

Cina – Wukan, un tormentato esperimento di democrazia

20140318-171034.jpgQuando più di due anni fa gli abitanti di Wukan, un villaggio di pescatori del Guandong, si ribellarono contro i funzionari locali del partito comunista, molti credevano che il seguito di questa trama fosse già scritto nel solco della repressione. Troppi gli interessi in gioco per dei politici così assetati di denaro da requisire senza alcuna vergogna la terra ai contadini, per poi rivenderla alle grandi imprese immobiliari del paese nella certezza di farla sempre franca.
Stanca di questo meccanismo perverso e aizzata dalla misteriosa morte in carcere di uno dei loro rappresentante, Xue Jinbo, la gente di Wukan finì col sollevarsi contro i governatori corrotti in una rivolta simile a molte altre schiacciare con la violenza. Eppure, tra lo stupore generale, i rivoltosi riuscirono non solo a cacciarli via, ma addirittura ad eleggere i propri rappresentanti senza che il governo si opponesse più di tanto a questa prova inedita di democrazia. Anche la Cina dunque si stava incamminando verso un sistema liberale?

Continua a leggere Cina – Wukan, un tormentato esperimento di democrazia

Nicaragua – Il Gran Canale made in China

20140310-134328.jpgSi candida senza mezzi termini ad essere il progetto ingegneristico del secolo. Quasi 300 chilometri di canali serviti da ferrovie, aeroporti e zone di libero scambio. Un’investimento di prim’ordine che raggiunge la bellezza di 40 miliardi di dollari e dopo il suo completamento promette di far circolare molti più soldi, grazie al ruolo strategico che rivestirà l’opera dopo il suo completamento, previsto se tutto andrà bene nel 2019-2020. Stiamo parlando del Gran Canale del Nicaragua (GCN), la via d’acqua che punta a scalzare Panama dal ruolo di passaggio interoceanico nella speranza di far crescere una delle economie più povere al mondo.

Continua a leggere Nicaragua – Il Gran Canale made in China

Cina – La coppia Xi-Li flette i muscoli

20140306-171907.jpg“Dichiareremo guerra all’inquinamento” ha tuonato ieri il premier cinese Li Keqiang in occasione dell’apertura annuale del parlamento cinese, il primo della ‘quinta generazione’ comunista guidata da Li e dal presidente Xi Jinping. L’evento, a cui hanno partecipato oltre 3.000 membri del Partito Comunista Cinese, è stato accompagnato da un atmosfera particolarmente tesa, per via dell’attentato di sabato scorso nella città di Kunming, nella regione sud-occidentale dello Yunnan, dove un uomo ha massacrato a colpi di machete circa trenta persone.
Tra le priorità del nuovo governo, che compie in questi giorni un anno dal suo insediamento (forse incoronazione sarebbe un termine più adeguato al contesto), ci sono sia la lotta all’inquinamento che quella alla corruzione, oltre ad una crescita più sostenibile ed equilibrata che punta a mantenere l’inflazione al 3.5% e la crescita ad un più che rispettabile 7.5%. Ma c’è un altro dato di spesa che ha fatto alzre più di un sopracciglio nella regione: la spesa militare. Continua a leggere Cina – La coppia Xi-Li flette i muscoli

Cina – Pechino e Taiwan tornano a parlarsi

20140211-172828.jpgPiù di sessant’anni dopo la drammatica separazione della Cina dovuta alla guerra civile, il ministro cinese per gli affari di Taiwan Zhang Zhijun e il suo omologo taiwanese Wang Yu-Chi si sono incontrati a Nanjing in un prima e storica occasione ufficiale. La svolta è veramente importante se pensiamo che fino ad una quindicina di anni fa, i due minacciavano ancora di farsi la guerra. Neanche questa volta Pechino ha comunque rinunciato a dar prova di qualche vecchio vizio.

Continua a leggere Cina – Pechino e Taiwan tornano a parlarsi

Cina – Il campione dei diritti civili Xu Zhiyong condannato a 4 anni di carcere

20140127-154457.jpg“Avete spazzato via l’ultima traccia di credibilità per lo stato di diritto” è il primo commento a caldo di Xu Zhiyong alla sua condanna di ieri a quattro anni di carcere con l’accusa di ‘assembramenti illegali e minaccia all’ordine pubblico’.
Ma per molti Xu, fondatore del Movimento dei nuovi cittadini (Xin gongmin yundong), starebbe pagando semplicemente il suo essere critico della situazione dei diritti nel suo paese. Ma a rendere ancora più paradossale la vicenda è l’impegno di Xu nella lotta contro la corruzione e a favore della trasparenza, un tema che a parole starebbe molto a cuore allo stesso governo dal quale è stato arrestato. Continua a leggere Cina – Il campione dei diritti civili Xu Zhiyong condannato a 4 anni di carcere

Cina – Il governo fa perdere le tracce di un dissidente uiguro

AP
AP

“Questa volta fanno sul serio” ha detto la moglie di Ilham Tohti, professore di origine uigura mentre descrive ai giornalisti il suo arresto di ieri. Ma più che un arresto sembra trattarsi di un vero e proprio sequestro di persona, un modo per togliere di mezzo un importante rappresentante di un etnia che non ha mai fatto dormire sonni tranquilli al governo centrale. Continua a leggere Cina – Il governo fa perdere le tracce di un dissidente uiguro

Cina – Il governo multa il proprio colosso Sinopec per negligenza

GETTY IMAGES
GETTY IMAGES

Il gigante del petrolio di proprietà statale Sinopec è stato condannato a pagare più di 120 milioni di dollari per l’esplosione di un gasdotto avvenuto lo scorso novembre a Qingdao (Cina orientale) in cui hanno perso la vita 62 persone e il ferimento di più di 130. È la prima volta in assoluto che il governo di Pechino punisce in modo così severo una delle sue aziende. Continua a leggere Cina – Il governo multa il proprio colosso Sinopec per negligenza

Cina – Avorio tra superstizione e lotta al contrabbando

 

AP
AP

ll Guangdong, una regione conosciuta per avere una cultura e lingua ben distinte, per le città costiere e mercantili (Hong Kong si trova proprio nel mezzo) e per essere purtroppo una delle principali porte d’accesso in Cina del mercato illegale d’avorio. 

Proprio per sfatare in parte questa brutta fama, le autorità locali hanno deciso di organizzare un cerimonia pubblica dedicata alla distruzione di oltre sei tonnellate di zanne importate clandestinamente. Un gesto per nulla scontato in un paese che resta uno dei maggiori mercati di questa merce insanguinata. Continua a leggere Cina – Avorio tra superstizione e lotta al contrabbando

Cina – Maxisequestro di droga nel Guangdong

Cina drogaLa scena è quella di un kolossal cinematografico: motoscafi, elicotteri e forze speciali, uno schieramento a dir poco imponente per un’operazione antidroga nel villaggio di Roshe nel Guangdong, sulla costa meridionale della Cina. In tutto sono state sequestrate tre tonnellate di droga con quasi duecento persone arrestate. Continua a leggere Cina – Maxisequestro di droga nel Guangdong