Archivi categoria: Recensione

Tutta colpa di Freud, il nuovo film di Paolo Genovese

Tutta-colpa-di-Freud

L’arroganza della coscienza che, per esempio, rigetta i sogni con leggerezza, generalmente è causata da un forte apparato protettivo che li custodisce, impedendo ai complessi inconsci di farsi strada, rendendo difficile convincere gli interlocutori dell’esistenza dell’inconscio e spiegare nuovamente ciò che la loro conoscenza cosciente rifiuta”. Freud. Continua a leggere Tutta colpa di Freud, il nuovo film di Paolo Genovese