Speedy pasta d’autunno

pasta radicchio e nociFatemi indovinare, anche voi spesso arrivate a casa tardissimo, con una fame da lupi e, in questa stagione, infreddoliti e magari con l’umidità che vi è entrata nelle ossa? La pasta che vi propongo oggi è persino più veloce dei Quattro salti in padella e non serve specificare che è immensamente più buona e salutare.

Il viola del radicchio vi metterà di buon umore e i pomodorini secchi vi riporteranno subito all’estate, scaldandovi dall’interno. Per completare il piatto noci e aceto balsamico: un classico con il radicchio. Se poi volete proprio esagerare usate l’aceto balsamico al tartufo e concedetevi anche un bel bicchiere di rosso. Scommettiamo che vi dimenticherete che avete preparato questa cenetta nel tempo di cottura della pasta?

Ingredienti per due persone:

-150 gr pasta corta (io ho usato le penne di riso, ma vi consiglio delle farfalle oppure delle orecchiette)

-Uno spicchio d’aglio

-Una cipolla rossa piccola

-Peperoncino q.b.

-1 cucchiaio d’olio

-3 noci

-10-12 pomodorini secchi

-Aceto balsamico al tartufo q.b.

-Radicchio

-Sale q.b.

Mettete su l’acqua per la pasta e ammollate i pomodorini in un po’ d’acqua tiepida. Mentre aspettate che l’acqua raggiunga il bollore spellate l’aglio e schiacciatelo e tritate la cipolla.

Prendete una padella capiente in cui verserete l’olio, l’aglio, la cipolla e il peperoncino. Fate appassire a fuoco bassissimo la cipolla. Nel frattempo tagliate il radicchio a striscioline, lavatelo e sgusciate le noci.

Quando la cipolla è diventata trasparente, salate l’acqua della pasta e buttatela. Scolate poi i pomodorini e aggiungeteli in padella con un cucchiaio d’acqua di cottura della pasta. Fate insaporire ed evaporare l’acqua. A questo punto alzate la fiamma, fate prendere calore alla padella e aggiungete il radicchio. Fate saltare un minuto scarso e spegnete il fuoco.

La pasta dovrebbe ormai essere cotta: tenete da parte un po’ d’acqua di cottura e scolatela. Versatela in padella con il condimento, accendete il fuoco e fate saltare aggiungendo qualche cucchiaio dell’acqua di cottura della pasta. Aggiungete le noci, l’aceto, rimescolate e spegnete il fuoco.

Aspettate 30 secondi prima di addentare la pasta, altrimenti rischiate di bruciarvi la lingua!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...