Tortine apoteosi di mele

apoteosi mele

 

I dolci possono essere sani? Sì! Se fatti con amore e con ingredienti buoni e genuini. Se poi si sta attenti anche agli ingredienti diventano quasi quasi anche leggeri. Ecco allora delle tortine di mele che sfruttano le potenzialità di questo frutto di stagione in duplice forma e che fa un po’ le veci delle madeleine di Proust. Niente ricorda l’idea di casa come il profumo di torta di mele.

Per intolleranti e vegani, inoltre, non ci sono né uova, né latte, ma stare attenti al consumo di proteine animali fa bene a tutti.

L’ispirazione viene da qui e dall’esigenza di consumare quelle vaschette di polpa di mela così simpatiche a vedersi, ma, onestamente, tristemente “dietetiche” a mangiarsi. Visto che in cucina non si butta via niente, ecco che diventano eccellenti sostituti delle uova.

 

Ingredienti:

-180 gr farina integrale

-60 gr zucchero di canna

-200 gr purea di mela

-2-3 mele (usate pure quelle farinose che non piacciono a nessuno ed albergano dimenticate in frigo da un po’, una volta cotte nessuno se ne accorgerà)

-1 bustina di lievito per dolci

-1 pizzico di sale

-Spezie in polvere a piacere (in questo caso: cannella, noci moscate, chiodi di garofano e zenzero)

-Semi di papavero (o di sesamo o altra frutta secca o in guscio a piacere)

 

Bilancia, ciotola, cucchiaio, coltello, pirottini da muffin in silicone o di alluminio ricoperti dai pirottini di carta, setaccio

Iniziate accendendo il forno a 180°. I dolci vanno sempre e solo infornati quando è stata raggiunta la temperatura giusta.

Amalgamate in una ciotola tutti gli ingredienti secchi: la farina setacciata, il pizzico di sale, lo zucchero, il lievito e le spezie. Aggiungete ora la purea di mele e rimescolate bene, l’impasto sarà piuttosto denso.

Lavate ora le mele, tagliatele a dadini piuttosto piccoli e aggiungeteli all’impasto. Se avete acquistato mele biologiche non serve togliere la buccia, che è ricca di nutrienti.

Riempite ora i vostri pirottini per 2/3 e decorate ogni tortina con circa mezzo cucchiaino di semi di papavero.

A questo punto il forno dovrebbe essere caldo: infornate le tortine per 30 minuti circa, eventualmente fate la “prova stecchino”, ma solo dopo che sono passati i primi 20 minuti. Qualora si stessero colorendo troppo in superficie, ma risultassero ancora crude all’interno, copritele con un foglio di alluminio.

 

Sfornate, resistete e fatele raffreddare e… buona merenda!

2 pensieri su “Tortine apoteosi di mele”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...