Pacific Rim, l’indomabilità umana contro la violenza allo stato puro

pacific rim3La macchina esalterà lo spirito indomabile dell’uomo… quando sei in un Jaeger potrai sfidare qualsiasi cosa, dalla tempesta all’apocalisse…e potrai vincere.

La nostra unicità nell’universo è raccontata in Pacific Rim, il film di Guillermo Del Toro uscito nelle sale l’11 luglio 2013.

Il film esprime da subito una certa sensibilità e una linea autoriale precisa dettata dal suo regista, pur mantenendo toni epici e apocalittici di grande maestosità. In un futuro dove la Terra è sotto attacco, dove alieni provenienti da un’altra dimensione inviano i Kaiju per portare morte e distruzione ci sarà una sola via di salvezza per gli uomini: costruire dei grandi robot giganteschi: i Jaegers. Ecco le parole del regista sul progetto: “Era ciò che rispondeva in tutto e per tutto ai miei desideri, sia dal punto di vista visivo che emotivo, e anche per la sua atmosfera…un’avventura dal ritmo mozzafiato con piloti umani e robot giganteschi che lottano contro inimmaginabili mostri alieni”.

Secondo Charlie Hunnan, che interpreta Raleigh Becket, uno dei coraggiosi piloti dei Jaeager: “I personaggi del film si trovano ad affrontare il cataclisma finale e l’unico modo per scampare a questo pericolo colossale è unire le forze lasciandosi indietro ogni possibile differenza dovuta alla nazionalità, alla religione o alla classe sociale di provenienza. Come razza umana, abbiamo già dato prova molte volte di poter superare qualsiasi ostacolo e credo che il pubblico recepirà questo messaggio”.

Importante è certamente il fatto che la dimensione mondiale dello scontro con i Kaiju si riflette nel design, nei colori e nei simboli di ciascun Jaeger: questi simboli precisi fanno chiaro riferimento all’origine culturale del robot. Questi enormi guerrieri sono la proiezione della nostra anima umana, la rappresentazione violenta della nostra voglia di vivere, di esistere.

Secondo la produttrice Mary Parent: “Il tema centrale del film è l’indomabilità dello spirito umano anche di fronte a una gigantesca minaccia”. E il Kaiju? L’incarnazione del potere di distruzione: creature terrificanti quanto maestose. Speriamo solo che Michael Bay non si sia spaventato dalla bellezza di questo kolossal pensando al suo Transformers 4…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...