Corea del Nord – Il generale Jang Song-thaek viene giustiziato dal potente nipote

E così la tragedia dinastica è arrivato alle estreme conseguenze. Dopo essere stato rimosso dai suoi incarichi e aver subito un processo lampo che lo ha visto accusato di ogni genere di nefandezza – dalla corruzione all’alto tradimento fino all’abuso di droga – l’ex generale Jang Song-thaek è stato infine condannato a morte.



Jang che è lo zio del leader nordcoreano Kim Jong-un, di cui è stato anche mentore, ha visto la sua posizione cadere rapidamente in disgrazia entro quello che molti vedono come un tentativo del giovane  Kim di affermare la propria autorità su un paese che stenta a sopravvivere in un mondo dove persino l’eterno amico cinese viaggia a tutt’altra velocità. 

Secondo la presidente sudcoreana Park Geun-hye si sta mettendo in atto un vero e proprio ‘regno di terrore’ destinato ad inasprire ulteriormente delle relazioni minate dalle minacce di rappresaglia nucleare lanciate da Pyongyang nei mesi scorsi. Resta certo il fatto che a Nord del 38º parallelo nessuno sembra essere al sicuro, tanto meno quelli che sono apparentemente più vicini al principe Kim.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...